Logo GH Bianco

Internazionalizzazione PMI – Umbria

Regione

Scadenza

30/06/2022

Soggetti
beneficiari

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese, così come definite dall’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica, di seguito contratti di “rete soggetto” che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei requisiti di seguito indicati:

  • appartenere alla categoria delle micro, piccole e medie imprese;
  • avere sede operativa nel territorio regionale come risultante nella visura camerale;
  • essere iscritte nel Registro delle Imprese, tenuto presso la CCIAA territorialmente competente e esercitare un’attività economica, identificata come prevalente che rientra nei settori ammissibili ai sensi dell’art. 1 del Reg 651/2014 e non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art. 1 del Reg. UE 1407/2013 (Allegato 4 Codici Ammissibili);
  • essere regolarmente costituiti (Iscrizione alla CCIAA competente/Dichiarazione P.IVA) da almeno 1 anno alla data di presentazione della Domanda ed essere attivi alla data di presentazione della Domanda;
  • avere almeno 2 dipendenti a tempo indeterminato alla data di presentazione della Domanda;
  • essere “autonomo” rispetto ad ogni fornitore individuato per la realizzazione delle attività di progetto e non essere sia richiedente che fornitore, nell’ambito del presente Avviso, di uno stesso servizio specialistico tra quelli previsti dal Bando;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo sottoposto a procedure di fallimento, liquidazione, concordato preventivo (ad eccezione del concordato preventivo con continuità aziendale), ed ogni altra procedura concorsuale prevista dalle leggi in materia, né avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni nei propri confronti;
  • essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori (DURC);
  • non presentare le caratteristiche di “impresa in difficoltà”, ai sensi dell’art. 2, punto 18, del Regolamento (UE) n. 651/2014;
  • non essere stato oggetto nei precedenti 3 anni di procedimenti amministrativi connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche, per carenza dei requisiti essenziali o per irregolarità̀ della documentazione prodotta per cause imputabili al Beneficiario e non sanabili;
  • possedere capacità di contrarre ovvero non essere stata oggetto di sanzione interdittiva o altra sanzione che comporti il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione;
  • essere in regola con la normativa antimafia (D. Lgs. 159 del 6/9/2011);
  • osservare gli obblighi dei contratti collettivi di lavoro e rispettare le norme dell’ordinamento giuridico italiano in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, inserimento dei disabili, pari opportunità e tutela dell’ambiente;
  • non avere beneficiato né beneficiare di altri finanziamenti pubblici, anche parziali, per le stesse spese oggetto di richiesta di contributo.

Presentazione delle domande

Dal giorno 13/07/2020 fino al giorno 30/06/2022.

Intensità agevolazione

Gli aiuti finanziari per la realizzazione dei servizi di consulenza all’internazionalizzazione sono concessi come contributi a fondo perduto nella forma di regime ordinario del 50% in regime di aiuti Reg CE 651/2014 per tutte le tipologie di beneficiari.

La spesa massima ammissibile per ciascun servizio di consulenza richiesto non può essere superiore ad euro 10.000,00, salvo il caso previsto dall’art. 3 – tipologia 1) “Supporto all’internazionalizzazione”, con richiesta di un TEM o di un DEM, in cui l’importo massimo di costo è fissato in euro 20.000,00 per un periodo massimo di 9 mesi. (Vedi tabella al link sottostante per ulteriori specifiche)

Iniziative
ammissibili

Attività di consulenza volte ad assicurare all’impresa un affiancamento durante le fasi del processo di internazionalizzazione a cui sono interessate, dalla crescita nel breve-medio periodo alla fase di apertura a nuovi mercati esteri, avvalendosi anche dei nuovi strumenti digitali, e/o al potenziamento di quelli esistenti.

Sono ammissibili i seguenti servizi:

1) Affiancamento specialistico all’internazionalizzazione (fino a un max di 20.000,00 di spesa ammissibile) – Servizi di consulenza/assistenza finalizzati:

  • al rafforzamento, in via temporanea, delle funzioni aziendali essenziali per il processo di internazionalizzazione, tramite la disponibilità di un Temporary Export Manager (TEM) ovvero di un Digital Export Manager (DEM). I TEM e i DEM devono essere figure professionali specializzata volte a facilitare e sostenere i processi di internazionalizzazione esclusivamente tramite una impresa di servizi.

Sia TEM che DEM dovranno possedere e documentare un’esperienza professionale almeno quinquennale.

 

2) Servizi specialistici per l’internazionalizzazione (fino a un max di 10.000,00 euro di spesa ammissibile) – Servizi di consulenza/assistenza finalizzati:

  • ad assistenza legale inerente alla contrattualistica internazionale, la gestione delle controversie e recupero dei crediti con riferimento a mercati esteri;
  • a consulenza fiscale su aspetti inerenti la fiscalità̀ societaria e commerciale in contesti internazionali,
  • consulenza doganale su aspetti tecnici, legislativi e procedurali connessi all’import/export.

 

3) Promozione digitale sui mercati esteri (fino a un max di 10.000,00 euro di spesa ammissibile) – Servizi di consulenza e assistenza finalizzati a:

  • progettazione e sviluppo di show-room e vetrine virtuali, di piattaforme AR/VR Business commerce per l’export e/o consulenze per l’attivazione e iscrizione a piattaforme di e-commerce B2C o B2B esistenti;
  • progettazione, sviluppi di sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile) finalizzati all’internazionalizzazione;
  • progettazione, sviluppo e sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati;
  • per l’adeguamento e potenziamento del sito web, portali e altri ambienti web-based in inglese o nella lingua del/dei Paese/i target;
  • ideazione e realizzazione di design e brand per la penetrazione nei mercati esteri.

 

4) Servizi per l’adeguamento tecnico ai mercati internazionali (fino a un max di 10.000,00 euro di spesa ammissibile) – Servizi di consulenza/assistenza finalizzati alle seguenti attività:

  • per ottenere certificazioni estere di prodotto;
  • la registrazione dei diritti di privativa industriale (marchi e brevetti) all’estero;
  • per ottenere certificazioni di qualità comunque conformi alle pertinenti norme europee e che agevolano la penetrazione su determinati mercati esteri.

Spese
ammissibili

Sono ammissibili le spese pertinenti al progetto proposto e direttamente imputabili alle attività previste nel progetto medesimo, che rispettano il principio della congruità della spesa, sostenute e pagate dal soggetto che ha presentato la domanda di concessione del sostegno.

Per le tipologie di servizi specialistici riferiti alle aree di servizio 1) e 3) sono ammesse esclusivamente le spese sostenute verso fornitori iscritti nella sezione ordinaria del registro delle imprese e censiti con codice ATECO idoneo alla prestazione del servizio di consulenza/assistenza.

Per la tipologia di servizi specialistici 2) sono altresì ammesse le spese sostenute verso fornitori non iscritti nella sezione ordinaria del registro delle imprese, purché si tratti di liberi professionisti iscritti all’ordine degli Avvocati, dei Dottori Commercialisti o all’ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale, o al Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali (CNSD).

Per la tipologia dei servizi specialistici 4) sono ammesse le spese sostenute verso fornitori iscritti nella sezione ordinaria del registro delle imprese e censiti con codice ATECO idoneo alla prestazione del servizio di consulenza/assistenza nonché di Liberi Professionisti con attività coerente con la consulenza richiesta.

Richiedi
informazioni!

Vuoi far crescere il tuo business online?
Contattaci subito.